Comune di San Secondo di Pinerolo (TO)
Via Bonatto, 3 - C.A.P. 10060
Tel 0121503811 - Fax 0121503817

Pubblichiamo una infografica riepilogativa delle restrizioni applicate nei Comuni della Regione Piemonte, in vigore dal 6 novembre per un periodo di 15 giorni.

Attachments:
Download this file (Zona Rossa.pdf)Zona Rossa.pdf[ ]178 kB

 

Novità per la Regione Piemonte 

Didattica a distanza nelle scuole superiori e chiusura il sabato e la domenica dei centri commerciali ad esclusione dei settori alimentare e farmaceutico sono le novità delle due ordinanze, valide fino al 13 novembre, firmate in serata dal presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio al termine di una lunga giornata di confronto con le Prefetture, i sindaci, i presidenti di Provincia, il mondo della scuola e le organizzazioni di categoria.

Scuole superiori

Da lunedì 26 ottobre in tutte le scuole superiori, statali e paritarie si dovrà alternare la didattica digitale a quella in presenza, per una quota non inferiore al 50%, nelle classi dalla seconda alla quinta. Ogni istituto, nella sua autonomia, individuerà le misure organizzative ritenute più idonee tenuto conto dell’organico e del contesto interno. Il testo dell'ordinanza della Regione Piemonte.

Centri commerciali

Una seconda ordinanza prevede dal 24 ottobre la chiusura dei centri commerciali il sabato e la domenica. L’obiettivo è evitare assembramenti ed evitare che siano meta anche di molti residenti in Lombardia, che ha già assunto un analogo provvedimento.

Nel dettaglio, il divieto riguarda le grandi superfici di vendita e le attività annesse o pertinenti, superiori a 1.500 metri quadri nei Comuni fino a 10.000 abitanti e superiori a 2.500 metri quadri nei Comuni con più di 10.000 abitanti, nelle giornate di sabato e di domenica, fatti salvi il commercio di generi alimentari, gli studi medici, i pubblici esercizi, le rivendite di monopoli, le edicole e le stazioni di servizio nel rispetto delle schede tecniche “Ristorazione e commercio al dettaglio” contenuta nelle “Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative” allegate al D.P.G.R. n.109.

Sito Regione Piemonte

DPCM pubblicati nella sezione covid- aggiornamento dai ministeri.

In ragione dello stato di emergenza sanitaria, e allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 sull’intero territorio nazionale, nel mese di marzo u.s. il Governo ha adottato una serie di provvedimenti diretti ad assicurare il distanziamento sociale, tra cui la sospensione dell’attività di svariate categorie economiche.

In considerazione degli effetti della sospensione delle attività in termini di produzione dei rifiuti, con deliberazione n. 158 adottata in data 5 maggio 2020, in applicazione del principio comunitario “chi inquina paga” l’ARERA, Autorità di regolazione energia, reti e ambiente, ha determinato la misura delle riduzioni da applicare sull’importo della TARI alle categorie colpite dalle misure di distanziamento e, a copertura dei relativi oneri, ha disposto la rimodulazione dei coefficienti tariffari che comporta, tuttavia, l’aumento della tassa per i rifiuti a carico delle altre categoria di utenti.

Il Comune di San Secondo di Pinerolo, alla luce del periodo di chiusura delle attività dovuta all’emergenza sanitaria da COVID – 19, ha approvato l’agevolazione del 25% per le utenze non domestiche sulla parte fissa e variabile della tariffa sulla quota dovuta per l’anno 2020.

Le utenze non domestiche interessate dalla riduzione del 25% sono quelle chiuse per legge e successivamente riaperte, ancora soggette a chiusura, quelle che potrebbero risultare sospese anche in assenza di obblighi e quelle mai obbligate a chiudere ma chiuse per scelta volontaria dei titolari

L’Amministrazione ha deciso di prorogare, stante l’avvicinarsi della scadenza, per le sole attività rientranti nella fattispecie trattata da questa agevolazione, il termine delle seconda rata al 31/10/2020 procedendo d’ufficio agli sgravi per le attività che hanno già comunicato la chiusura a causa dell’emergenza sanitaria ed evadendo le ulteriori richieste entro lo stesso termine, effettuate le opportune verifiche.

Nel caso le attività rientranti nel beneficio di questa deliberazione avessero già provveduto al pagamento dell’intero importo dell’anno 2020, su richiesta degli interessati da presentare entro il 31.12.2020, sarà possibile utilizzare l’eventuale credito come acconto per l’anno 2021.

Le attività del Comune di San Secondo di Pinerolo che hanno dovuto chiudere per l’emergenza sanitaria devono presentare la richiesta di sgravi direttamente all’ufficio tributi previo appuntamento telefonico al n. 0121 503806 oppure via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Pagina 1 di 2

Comune di San Secondo

di Pinerolo

Via Bonatto, 3 - C.A.P. 10060

Tel 0121503811 - Fax 0121503817

P.E.C.:

protocollo@pec.comune.sansecondodipinerolo.to.it

E-mail:

uffici@comune.sansecondodipinerolo.to.it

P.I. e C.F.: 02039660010


Estensione territoriale: 12,62 Km2

Popolazione: 3.632 (al 31/12/2017)

Altitudine media: 423 m (s.l.m.)

Latitudine: 44.866679

Longitudine: 7.298805

Comuni limitrofi: Porte, Pinerolo, Osasco, Bricherasio, Prarostino, San Germano Chisone

Frazioni: Airali, Miradolo

Gemellato con il comune:

Carlos Pellegrini (Santa Fe - Argentina) 


 

| Note Legali | Accessibilità | Privacy |


Siti tematici

Unione Montana del Pinerolese

Torino Metropoli

Regione Piemonte

Comune Carlos Pellegrini

Fondazione Cosso
Rete Comuni Solidali

U.S. San Secondo a.s.d.

Notizie Web

Newsletter dal comune

NOTA! Questo sito utilizza cookie tecnici.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo