Comune di San Secondo di Pinerolo (TO)
Via Bonatto, 3 - C.A.P. 10060
Tel 01215038 - Fax 0121503817

POSSONO FARE DOMANDA

Tutti i conduttori di abitazioni, intestatari di un contratto di locazione REGOLARMENTE REGISTRATO, relativo all'anno 2009 e gli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica che si trovano nelle seguenti condizioni:

  1. Abbiano fruito di un reddito annuo fiscalmente imponibile complessivo dell'intero nucleo familiare relativo all'anno 2009 non superiore alla somma di euro 11.913,20, rispetto al quale l'incidenza del canone di locazione effettivamente corrisposto nel medesimo anno risulti superiore al 14 per cento;
  2. Abbiano fruito di un reddito annuo fiscalmente imponibile complessivo dell'intero nucleo familiare relativo all'anno 2009 non superiore ai seguenti limiti, rispetto al quale l'incidenza del canone di locazione effettivamente corrisposto nel medesimo anno sia superiore al 24 per cento.

 

Numero componenti il nucleo familiare

Limite reddituale

1 o 2 persone

euro 13.350,10

3 persone

euro 14.673,09

4 persone

euro 17.078,51

5 o più persone

euro 19.243,39

 

I redditi da considerare, ai fini del rispetto dei limiti di cui ai punti 1) e 2) sono quelli complessivi fiscalmente imponibili del nucleo familiare, relativo all'anno 2009, diminuiti di euro 516,46 per ogni figlio a carico.

I cittadini di Stati non appartenenti all'unione Europea, nella domanda di contributo devono autocertificare il possesso del requisito di cui all'art. 11, comma 13, della Legge 8 agosto 2008 n. 133 (essere residenti, alla data del 15 luglio 2010, in Italia da almeno 10 anni oppure nella Regione Piemonte da almeno 5 anni). Il Comune competente a ricevere la domanda acquisirà presso gli uffici anagrafici il certificato storico di residenza atto a comprovare il suddetto requisito.

lI nucleo familiare che occorre considerare è quello del richiedente così come risulta composto anagraficamente alla data di pubblicazione sul B.U. della Regione Piemonte della D.G.R. avente all'oggetto: "Legge n. 431/98 art. 11. Fondo nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione (esercizio finanziario 2010). Requisiti minimi dei richiedenti per beneficiare dei contributi integrativi dei canoni di locazione relativi all'anno 2009. Indirizzi ai Comuni," ossia il 15 luglio 2010.

I canoni (o la somma dei canoni) da considerare sono quelli dovuti per l'anno 2009, i cui importi eventualmente aggiornati secondo indici quali l'ISTAT, risultano dal contratto (o da più contratti di locazione) regolarmente registrato, intestato al richiedente, al netto degli oneri accessori e al netto dell'eventuale morosità.

 

SONO ESCLUSI:

Non possono accedere al fondo, oltre coloro che non possiedono i requisiti sopra descritti:

§ I conduttori di alloggi di categoria catastale A1, A7, A8, A9 e A10;

§ I titolari, siano essi richiedenti o componenti del nucleo familiare, di diritti esclusivi di proprietà (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili di categoria catastale A1, A2, A7, A8, A9 e A10, ubicati sul territorio nazionale;

§ I titolari, siano essi richiedenti o componenti del nucleo familiare, di diritti esclusivi di proprietà (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili di categoria catastale  A3 ubicati sul territorio della provincia di residenza;

§ I cittadini di uno Stato non appartenente all'Unione Europea, se non residenti, con riferimento alla data del 15 luglio 2010 in Italia da almeno 10 anni oppure nella Regione Piemonte da almeno 5 anni.

 

Non sono ammissibili richieste di contributo inferiori alla soglia minima di 100 euro e non potranno essere erogati contributi inferiori alla soglia minima fissata in 100 euro

 

SITUAZIONE DI PARTICOLARE DEBOLEZZA SOCIALE

La Giunta Regionale ha previsto la possibilità di concedere particolari benefici ai nuclei familiari in cui sono presenti situazioni di particolare debolezza sociale.

Sono considerate situazioni di particolare debolezza sociale:

1. presenza nel nucleo familiare di una o più persone anziane (da 65 a 75 anni e da 76 anni);

2. presenza nel nucleo familiare di persona invalida (invalido con percentuale di invalidità uguale o superiore al 67% o minorenne invalido);

3. provvedimento di sfratto esecutivo per finita locazione;

4. nucleo familiare con almeno 3 figli a carico;

5. presenza, nel nucleo familiare, di lavoratore che, nel corso dell'anno 2009, ha subito licenziamento oppure risultava per un periodo non inferiore a 6 mesi in cassa integrazione o in mobilità.

I suddetti stati e situazioni saranno evidenziati nella domanda e documentati nei casi e nei modi previsti dalle vigenti norme.

 

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

 

La domanda relativa all'anno 2009 deve essere presentata mediante la compilazione dell'apposito modulo fornito dal Comune.

Va presentata in Comune - Ufficio Segreteria entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 15 ottobre 2010. Per le domande inoltrate a mezzo lettera raccomandata fa fede, per il rispetto del suddetto termine, la data del timbro postale di spedizione.

 

San Secondo di Pinerolo lì , 25.08.2010

IL SINDACO                                                                                                                                 

Dr. Paolo COZZO

Comune di San Secondo

di Pinerolo

Via Bonatto, 3 - C.A.P. 10060

Tel 01215038 - Fax 0121503817

P.E.C.:

protocollo@pec.comune.sansecondodipinerolo.to.it

E-mail:

uffici@comune.sansecondodipinerolo.to.it

P.I. e C.F.: 02039660010


Estensione territoriale: 12,62 Km2

Popolazione: 3.632 (al 31/12/2017)

Altitudine media: 423 m (s.l.m.)

Latitudine: 44.866679

Longitudine: 7.298805

Comuni limitrofi: Porte, Pinerolo, Osasco, Bricherasio, Prarostino, San Germano Chisone

Frazioni: Airali, Miradolo

Gemellato con il comune:

Carlos Pellegrini (Santa Fe - Argentina) 


 

| Note Legali | Accessibilità | Privacy |


Siti tematici

Unione Montana del Pinerolese

Torino Metropoli

Regione Piemonte

Comune Carlos Pellegrini

Fondazione Cosso
Rete Comuni Solidali

U.S. San Secondo a.s.d.

Notizie Web

Newsletter dal comune

NOTA! Questo sito utilizza cookie tecnici.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo