Messaggio
  • Privacy e Cookie

    Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al corretto funzionamento. Se vuoi saperne di più consulta la sezione Privacy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

    Visiona sezione Privacy

Rimodulazione servizio raccolta rifiuti presso gli eco punti

eco_punto.jpgA seguito del monitoraggio effettuato dagli operatori dell’ACEA Pinerolese Industriale S.p.A., gestore del servizio di raccolta rifiuti, presso gli eco-punti collocati sul territorio di San Secondo di Pinerolo nel periodo dal 20/03/2017 al 03/04/2017, è emersa la disomogeneità del riempimento dei cassonetti e la necessità di rimodulare il servizio ai fini di ottimizzare la raccolta rifiuti. I risultati del monitoraggio hanno permesso di ipotizzare diverse soluzioni d’intervento, fra cui quella di incrementare i passaggi negli eco-punti con maggiore criticità ed ottimizzare gli svuotamenti negli eco-punti meno utilizzati. A partire dal mese di luglio 2017, verranno quindi aumentati i passaggi dei mezzi ACEA di Pinerolo, per lo svuotamento dei cassonetti nelle zone con maggior necessità, e diminuita la frequenza di accesso ove la capienza dei contenitori risulta scarsa od inferiore rispetto alle aspettative.

Al fine di verificare comunque l’efficacia del servizio a seguito della rimodulazione, verranno effettuati dei monitoraggi di controllo periodici sui risultati ottenuti, in termini di qualità del servizio, risparmio economico e percentuale della raccolta differenziata.

Fra tutte le tipologie di cassonetto presenti all’interno della composizione della batteria dell’eco-punto (RSU, carta, plastica e metalli, vetro, umido e sfalci), quelli per il ritiro degli sfalci rappresentano quella che richiede maggiore attenzione. Al fine di ovviare alla problematiche emerse quali, capienza insufficiente, assenza del servizio di svuotamento nei mesi invernali, abbandono del materiale verde a terra o a fianco dei cassonetti attuali, si è programmata la raccolta per l’intero anno, incrementando il servizio nei mesi invernali di dicembre, gennaio e febbraio che ad oggi risultava assente, e andando a collocare 8 nuovi cassonetti nei seguenti eco-punti: Via XXV Aprile piazzuola fronte ex scuole, Via Paglierine angolo via Pinerolo, Via Colombini – fronte Scuola Materna, Piazza Allois – dietro Municipio, Via Odino parcheggio, Via Lombarda presso impianti sportivi, Via San Rocco fronte Supermercato, Via Nino costa – Cantine.

E' bene ricordare, che nel cassonetto degli sfalci può essere conferito solo il seguente materiale: foglie, sfalci d’erba e di siepe, fiori, rami, residui di potature, residui vegetali da pulizia dell’orto, mentre non devono essere riposti sacchi di plastica, vasi in plastica o terracotta, pani di terra e fili di ferro di legature, legno di grosse dimensioni, e qualsiasi altro materiale di natura non organica . Nel caso in cui i cassonetti di raccolta del verde siano pieni, il materiale deve essere portato in eco-isola o presso un altro eco-punto in cui siano presenti i cassonetti per raccogliere sfalci e potature e non deve essere abbandonato a terra.

Additional information