Messaggio
  • Privacy e Cookie

    Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al corretto funzionamento. Se vuoi saperne di più consulta la sezione Privacy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

    Visiona sezione Privacy

Concessione di contributi per interventi di miglioramento delle proprietà boschive private (anno 2017)

bosco.jpgL’Unione Montana del Pinerolese ai fini dell’utilizzo delle risorse finanziarie provenienti dal rilascio delle autorizzazioni alla raccolta funghi, in applicazione dell’art. 3, comma 4 della legge regionale n. 24/2007 (Tutela dei funghi epigei spontanei) e del regolamento per l’utilizzo dei proventi introitati dalla vendita delle autorizzazioni alla raccolta dei funghi approvato dal Consiglio dell’Unione Montana con deliberazione n. 23 del 03/11/2016, intende sostenere gli interventi di miglioramento forestale eseguiti sui boschi di proprietà privata nei territori dei Comuni membri dell’Unione Montana.

Possono beneficiare del contributo i proprietari privati di superfici boschive nei Comuni dell’Unione Montana, come soggetti singoli (persone fisiche o giuridiche di diritto privato) o in forma associata (consorzi di proprietari, convenzioni, associazioni tra privati, ecc.).

Sono ammissibili i lavori di sistemazione e manutenzione delle aree boscate e gli interventi rivolti alla cura e alla buona tenuta dei fondi boschivi, anche finalizzati al mantenimento e al miglioramento della vocazione fungina delle aree interessate.

Gli interventi devono essere eseguiti su superfici boscate localizzate nel territorio dei Comuni membri dell’Unione Montana: Angrogna, Bibiana, Bobbio Pellice, Bricherasio, Luserna San Giovanni, Lusernetta, Prarostino, Roletto, Rora’, San Pietro Val Lemina, San Secondo di Pinerolo, Torre Pellice, Villar Pellice.

La domanda di contributo dovrà essere presentata su superfici ricoperte da bosco, definito ai sensi dell’art. 3 della legge regionale n. 4/2009 e s.m.i., per una superficie massima di 5.000 mq, al netto di tare quali radure, strade, costruzioni, ecc. Ogni richiedente potrà sottoscrivere una sola domanda di contributo.

Il limite massimo della spesa ammissibile e del contributo per ogni domanda è di 2.500,00 euro, comprese le spese tecniche e al netto dell’IVA. L’importo esatto del contributo finanziario erogato sarà calcolato a consuntivo sulla base delle spese ammesse e accertate al termine dei lavori. Non sono ammesse le spese di IVA.

Le persone interessate a richiedere il contributo, dovranno presentare domanda in carta semplice sotto forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, secondo il modello allegato, direttamente a mano presso la sede dell’Unione Montana o a mezzo lettera raccomandata A/R indirizzata alla Unione Montana del Pinerolese – Via Alfieri n. 8 – 10066 Torre Pellice (TO) o tramite invio all’indirizzo PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il termine del 5 giugno 2017. Non fa fede il timbro postale. Le domande arrivate oltre il termine indicato o incomplete non saranno prese in considerazione.

Additional information